Home / Articoli PNL / Il Consiglio: qual è la persona più adatta a cui chiederlo?

Il Consiglio: qual è la persona più adatta a cui chiederlo?

A scanso di ogni equivoco: non sono io la persona più adatta a darti un consiglio.

E per essere più preciso: la persona più adatta a dare consigli a te non è la stessa che potrebbe darli a Tizio, Caio o Sempronio.

L’idea che mi piacerebbe trasferirti tramite questo post è un concetto fondamentale del coaching e della PNL ma che spesso non viene mai preso in considerazione nel modo giusto.

L’idea a cui mi riferisco è questa: tu hai tutte le risorse disponibili e tutte le risposte per ottenere ciò che desideri.

Ora sono certo che se stai vivendo un periodo non sereno o sei in uno stato di dubbio, la cosa che ti viene da fare immediatamente è mandarmi a quel paese e non finire neppure di leggere la nota.

Ma ti consiglio di desistere (dammi almeno qualche altra riga).

E’ probabile che nella tua vita hai affrontato parecchi problemi, difficoltà che lì per lì ti sono sembrate insormontabili e che ora, ripensandoci, ti fanno sorridere o, quantomeno, sai di poterle affrontare senza troppe difficoltà.

Allora ti chiedo: se il te stesso di allora avesse potuto contare sul te stesso di oggi per avere dei consigli su come uscire da quella situazione problematica quanti benefici avrebbe potuto ricavarne?

Ovviamente non voglio proporti una macchina nel tempo, anche se posso definire quello che voglio proporti un viaggio nel tempo; anzi, un viaggio nel tuo tempo.

La prima domanda che ti pongo è: come vorresti fosse la tua vita ideale tra 10 o 20 anni?

 

Quello che adesso ti propongo è un questionario che ti darà l’opportunità di vedere con chiarezza il te stesso del futuro. Ma non di un futuro qualsiasi ma del futuro che ti piace di più. Immaginalo come un piccolo viaggio in un universo alternativo che aspetta solo il tuo impegno per combaciare con l’universo nel quale vivi.

 

Dunque, torniamo a noi: come vorresti che fosse la tua vita ideale tra 10 o 20 anni? Immagina un giorno qualsiasi, da quando ti svegli a quando vai a dormire:

  • che cosa fai?
  • In che ambienti ti muovi? In che luoghi? Che persone incontri?
  • Come ti comporti con queste persone? Di che cosa parli? Che cosa ti dicono? Che cosa fai lungo tutto l’arco della giornata?
  • Quali sono le tue convinzioni sul lavoro, sui soldi, sull’amore, sulle relazioni e sulle tue capacità?
  • Se il te stesso del futuro dovesse definirsi che parole userebbe?
  • Il te stesso del futuro ha una missione personale? Quale è? In che modo ha deciso di portarla avanti?

Una volta che hai tutte le risposte, dedica un po’ di tempo a immaginare la giornata ideale di questo te stesso, come se fosse un film.

Poi immagina di chiedere a quel te stesso tutti i consigli di cui hai bisogno in questo momento: cosa ti risponderebbe?

Una volta ottenuta la risposta, puoi immaginare di entrare dentro questo te stesso, vedere quello che vede lui, ascoltare quello che ascolta lui, sentire le stesse sensazioni che prova lui.

Infine immagina come affronteresti la tua vita di oggi se fossi lui.

Ecco chi è la persona più adatta a cui chiedere consiglio; sei semplicemente tu.

Prova questo piccolo esercizio e ti sorprenderai dei risultati che otterrai.

 

Su di me PNL Corsi

PNL Corsi
Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *