Home / Articoli PNL / PNL Practitioner Online: Perché è un Rischio di Tempo, Soldi e Motivazione

PNL Practitioner Online: Perché è un Rischio di Tempo, Soldi e Motivazione

PNL Practitioner Online: Perché è un Rischio di Tempo, Soldi e Motivazione

PNL Practitioner online: il tema scelto oggi su PNL Corsi è molto importante e richiede attenzione.

Tra le diverse opportunità disponibili a chi vuole avvicinarsi alla PNL, si sta diffondendo un’offerta che può rappresentare un rischio sia per le scuole che per gli studenti di PNL.

Si tratta della possibilità di frequentare il PNL Practitioner esclusivamente online, tramite video e slide con un investimento minore rispetto ai corsi in aula ed ottenendo addirittura una certificazione in alcuni casi.

Se a prima vista un corso ed una certificazione PNL Practitioner online può sembrare “conveniente”, dal nostro punto di vista si tratta di una soluzione da valutare perché presenta rischi in termini di tempo, soldi e motivazione soprattutto per chi si avvicina alla PNL.

In questo articolo esamineremo le differenze tra seguire un PNL Practitioner online e dal vivo e faremo un confronto con la nostra metodologia di apprendimento che ti consente di applicare in 1/5 del tempo rispetto ai corsi standard.

PNL Practitioner Online: puoi imparare a nuotare guardando la TV?

Una delle immagini più efficaci per descrivere l’apprendimento della Programmazione Neurolinguistica è proprio il nuotare… o meglio, il tuffarsi in acqua!

La PNL nasce infatti dal modellamento della comunicazione di terapeuti straordinari e dall’esperienza diretta di Richard Bandler e John Grinder.

Esperienza pratica che è anzitutto interazione con le persone, ascolto, osservazione ed attenzione a tanti segnali che normalmente non notiamo quando comunichiamo.

La PNL è anche disciplina, metodologia ed atteggiamento ed avvicinarsi per la prima volta con un video o un PDF potrebbe non dare subito i risultati voluti.

Sarebbe davvero come voler imparare a nuotare guardando la TV o leggendo un libro senza mai tuffarci in acqua, col risultato che apprendiamo una “teoria” senza fare “pratica”.

Un altro rischio è quello di cadere nella trappola del “collezionismo dei corsi”: si acquista un corso online, si seguono le prime lezioni con grande entusiasmo ma poi – essendo da soli, senza un Trainer e senza compagni come al PNL Practitioner dal vivo – ci si lascia andare dopo qualche giorno e non si riesce a portare avanti un programma di studio nel lungo termine.

Ed ecco che quel primo investimento “conveniente” economicamente si rivela poco efficace in termini di risultati, accompagnato da una motivazione che cala dopo l’entusiasmo iniziale dell’acquisto del corso.

E questa è solo la punta dell’iceberg, perché oltre a questi fattori ci sono anche degli elementi obiettivi che ostacolano l’apprendimento – e che molte persone ignorano – dei veri e propri blocchi all’apprendimento che è bene guardare da vicino.

PNL Practitioner e Corso PNL Online: 3 blocchi all’apprendimento e l’assenza della pratica e della supervisione

Abbiamo detto che la PNL è esperienza pratica.

Abbiamo visto che pensare di fare questa esperienza con un video o un PDF potrebbe non dare i risultati voluti.

In più, dobbiamo considerare che studiando da soli viene a mancare anche la supervisione di un professionista o un esperto che – soprattutto nelle prime fasi dell’apprendimento – può correggere la nostra impostazione e farci guadagnare tempo prezioso perché “partiamo col piede giusto”.

Esistono infatti 3 blocchi che condizionano soprattutto le prime fasi di apprendimento di una nuova disciplina: la parola non compresa, la complessità operativa e la mancanza di oggetto.

Vediamo che cosa sono nello specifico e come superarli secondo il nostro modello di apprendimento del PNL Practitioner.

  1. La parola non compresa è una parola dal significato non preciso: si tratta di un caso molto frequente con parole che usiamo già, ma di cui non conosciamo il significato esatto.

    Ecco perché, secondo il nostro modello di apprendimento, al PNL Practitioner lavoriamo con molta precisione sul linguaggio e diamo delle definizioni chiare ed un glossario condiviso.
  2. Per complessità operativa si intende quando la distanza tra il “punto di partenza” ed il “punto di arrivo” è troppa: in questo caso, il nostro cervello tende a tornare al punto di partenza cancellando le informazioni acquisite.

    Un esempio classico è la matematica: molte persone riescono facilmente a dividere a mente 84:2, ma fare 1.331:11 non è la stessa cosa.

    In funzione di questo blocco, al PNL Practitioner ogni modulo prevede una fase istruente, una fase allenante ed una peak performance per condurre gradualmente il partecipante dall’informazione fino all’azione efficace ed efficiente.
  3. La mancanza dell’oggetto si verifica quando, al cospetto di una serie di informazioni teoriche, ci manca il corrispettivo “pratico” della “teoria” che stiamo studiando.

    Questo blocco viene facilmente superato perché il nostro PNL Practitioner ha un orientamento estremamente pratico (80% pratica e 20% teoria) ed ogni argomento teorico è supportato da esercizi individuali, in coppia, di gruppo e da successivi feedback con Trainer e Tutor.

Che tu abbia già deciso di partecipare al PNL Practitioner o meno, riconoscere questi 3 blocchi ti aiuta da subito a potenziare il tuo apprendimento.

Forse quello che hai letto finora ti ha già convinto che il miglior investimento è fare esperienza pratica della PNL in un corso dal vivo piuttosto che da un video o dalle slide online: eppure ci sono ancora un paio di osservazioni che vale la pena considerare.

PNL Practitioner Online e Dal Vivo: come apprendere in 1/5 del tempo con la certezza del risultato

Se a prima vista un corso di PNL Practitioner online può sembrare “conveniente”, ad un’analisi più accurata rappresenta un vero e proprio rischio per chi vuole apprendere la PNL.

Secondo il nostro modello di apprendimento nulla può sostituire l’esperienza pratica dal vivo con Trainer, Tutor ed altri partecipanti e la sperimentazione diretta di ciò che si apprende.

È proprio il modo in cui abbiamo strutturato il PNL Practitioner ed il Master Practitioner PNL che ci consente di offrirti la certezza del risultato e l’apprendimento in 1/5 del tempo rispetto ai corsi standard.

Grazie al modello di apprendimento del Dr Roberto Castaldo, alla presenza di Trainer Certificati in PNL e di Tutor Master Practitioner a supporto dei partecipanti – per un’aula di max 25 partecipanti – col PNL Practitioner puoi applicare immediatamente ogni singola informazione in maniera pratica e concreta nella tua vita.

Se vuoi apprendere la PNL come disciplina, metodologia ed atteggiamento in 1/5 del tempo e con la certezza del risultato, clicca sul pulsante e scopri di più sulla nuova edizione PNL Practitioner 2019.

Scopri il PNL PRACTITIONER 2019

Su di me PNL Corsi

PNL Corsi
Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.