800.911.827 info@pnlcorsi.it

La chiara definizione degli obiettivi è una delle chiavi che trasforma i sogni in realtà e la PNL ci offre un approccio strutturato per raggiungere questo risultato attraverso quello che viene definito “Obiettivo Ben Formato”.

Si tratta di una tecnica che ti permette di trasformare un’idea, un desiderio, qualcosa che vuoi realizzare in un obiettivo concreto e raggiungibile.

In questo articolo, esploreremo il concetto fondamentale di “obiettivo ben formato” nella Programmazione Neuro Linguistica, analizzando le sue caratteristiche principali e fornendo strumenti pratici per applicarlo nella vita di tutti i giorni.

Attraverso esempi concreti, vedremo come la PNL può essere applicata a situazioni specifiche di vita quotidiana e a obiettivi reali, proprio come insegniamo nel nostro corso PNL Practitioner.

Preparati a scoprire come tradurre i tuoi sogni in obiettivi chiari, motivanti e in sintonia con chi sei veramente.

Partiamo!

Che cos’è un obiettivo ben formato in PNL

Volendo dare una definizione di questo fondamentale concetto nell’ambito della PNL, possiamo dire che

un obiettivo ben formato è una dichiarazione chiara, positiva e specifica che definisce in modo dettagliato ciò che si desidera raggiungere.

Nella sua formulazione, un obiettivo ben formato è orientato al successo e focalizzato su azioni controllabili, coinvolgendo tutti i sensi e tenendo conto delle conseguenze a breve e lungo termine.

Nella prospettiva della PNL, la definizione di un obiettivo ben formato segue rigorose linee guida che vedremo nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Prima però è importante sottolineare che si tratta di un processo in cui c’è bisogno di:

  • un’analisi coerente di ciò che vuoi realizzare,
  • una considerazione profonda delle sensazioni che provi in relazione a quell’obiettivo,
  • una valutazione precisa del contesto nel quale vuoi realizzarlo,
  • dell’utilizzo di un linguaggio funzionale al raggiungimento dell’obiettivo.

Fatta questa premessa, vediamo quali sono le caratteristiche di un obiettivo ben formato.

5+1 caratteristiche di un obiettivo ben formato

Entriamo ora nel dettaglio di come si definisce un obiettivo ben formato nella pratica.

Vedremo le cinque caratteristiche principali più una “bonus” che abbiamo voluto aggiungere per rendere il tutto più concreto ed efficace.

Ecco le caratteristiche di un obiettivo ben formato.

1. Espresso in positivo

Gli obiettivi ben formati, innanzitutto, sono formulati in modo positivo.

Qui, il linguaggio assume un ruolo centrale, stimolando il cervello a concentrarsi sulle opportunità piuttosto che sulle difficoltà e gli ostacoli.

La scelta delle parole diventa una forza attiva, alimentando il nostro pensiero positivo e contribuendo a coltivare una mentalità orientata al successo.

2. Sotto il proprio controllo

Per raggiungere il risultato desiderato, l’obiettivo deve essere definito in termini di azioni e comportamenti controllabili dalla persona stessa.

Questo principio riduce la dipendenza da fattori esterni, conferendo a noi stessi il potere di plasmare il nostro destino.

Quindi nella definizione dell’obiettivo, identifica le possibili azioni che puoi mettere in campo e che sono sotto il tuo diretto controllo.

3. Sensorialmente definito attraverso i 3 canali rappresentazionali

Nella PNL, sono tre i canali rappresentazionali principali: visivo, uditivo e cinestesico.

Gli obiettivi ben formati catturano la ricchezza di queste esperienze sensoriali, coinvolgendo tutti e tre i canali per rendere l’obiettivo più tangibile e coinvolgente.

Definendo l’obiettivo secondo tutti i canali rappresentazionali riuscirai a creare una connessione più profonda tra il tuo intento e le tue sensazioni ed emozioni in relazione ad esso.

4. Preserva lo stato attuale della persona

Definire un obiettivo ben formato è un atto di bilanciamento delicato. Deve essere ambizioso, ma anche sostenibile a lungo termine.

Un elemento chiave in questo equilibrio è la considerazione delle conseguenze a breve e lungo termine sullo stato attuale della persona.

Fai in modo di scegliere azioni che minimizzano gli effetti collaterali indesiderati, garantendo che il raggiungimento dell’obiettivo non comporti sacrifici che potrebbero influenzare negativamente altre aree della tua vita.

5. Ecologico e contestualizzato nell’ambiente circostante

La nostra esistenza è intrecciata con l’ambiente circostante e le relazioni con gli altri.

Un obiettivo ben formato deve essere in armonia con questo contesto sociale, professionale e personale e in generale con la vita che conduciamo.

Fai in modo di garantire che il suo perseguimento porti a un impatto positivo e sostenibile sulle relazioni e l’ambiente che ti circonda.

5+1. Scritto e temporizzato

Questa caratteristica la possiamo considerare un “bonus” ma deriva da numerosi studi sul tema degli obiettivi e riguarda due aspetti fondamentali.

Scrivere l’obiettivo in modo dettagliato e assegnare una scadenza temporale contribuisce a mantenere il focus e fornisce una guida chiara per il percorso da seguire.

Quindi prendi carta e penna e scrivi il tuo obiettivo ben formato con una data di scadenza precisa entro la quale lo realizzerai.

Dopo aver delineato le caratteristiche di un obiettivo ben formato facciamo un esempio pratico in modo che tu possa applicare questi concetti fin da subito.

Esempio di un obiettivo ben formato: completare una to do list

Per rendere ancora più chiaro quanto approfondito finora, facciamo un esempio con un obiettivo che molto probabilmente punti a realizzare ogni giorno.

Immagina di avere una lista di attività che vuoi completare entro la fine della giornata.

Vediamo come definire questo obiettivo secondo le caratteristiche chiave di un obiettivo ben formato.

1. Espresso in positivo: l’obiettivo potrebbe essere formulato come “Completare tutte le attività sulla lista entro la fine della giornata”. Questa dichiarazione si focalizza sul raggiungimento positivo dell’obiettivo, anziché sull’evitare di lasciare attività incomplete.

2. Sotto il proprio controllo: verifica che le attività da completare siano sotto il tuo diretto controllo e non necessitano di risorse esterne. Le attività devono essere gestibili dal singolo individuo e quindi puoi completarle contando solo sul tuo impegno e le tue azioni.

3. Sensorialmente definito attraverso i 3 canali rappresentazionali: visualizziamo il successo vedendo la lista diminuire progressivamente, ascoltiamo il suono di un segno di spunta accanto ad ogni attività completata e sperimentiamo la sensazione di soddisfazione e leggerezza una volta che tutte le attività sono state terminate.

4. Preserva lo stato attuale della persona: l’obiettivo tiene conto del tempo dedicato a impegni personali, garantendo che il completamento delle attività non comprometta significativamente altri aspetti della tua vita quotidiana.

5. Ecologico e contestualizzato nell’ambiente circostante: considera come il completamento delle attività contribuirà positivamente nell’ambiente circostante. Pensa all’impatto che il raggiungimento dell’obiettivo può avere ad esempio sui tuoi colleghi di lavoro o sui tuoi familiari.

5+1. Scritto e temporizzato: “Entro le ore 23.59 di oggi, avrò segnato tutte le attività dalla lista come completate”. Qui, l’obiettivo è scritto in modo chiaro e include una scadenza temporale definita, fornendo una guida e un termine specifico per il raggiungimento del risultato.

Questo esempio evidenzia come l’obiettivo di completare una lista di attività può essere formulato in modo positivo, controllabile e contestualizzato, seguendo i principi di un obiettivo ben formato per massimizzare la probabilità di successo nel raggiungimento della meta.

Definire il futuro con obiettivi ben formati

In questo viaggio attraverso il mondo degli obiettivi ben formati nella PNL, abbiamo esplorato le chiavi per trasformare i nostri sogni in realtà tangibili.

L’espressione positiva, la scelta di azioni controllabili, la valutazione sensoriale, il preservare il nostro stato attuale, l’ecologia e la contestualizzazione, unitamente alla chiarezza scritta e alla tempistica, si sono rivelati come gli ingredienti chiave per una definizione di obiettivi che va oltre la semplice dichiarazione di intenti.

Fatto questo la sfida è trasformare l’obiettivo in realtà attraverso azioni concrete.

Se vuoi approfondire questa tecnica e acquisire competenze pratiche per realizzare gli obiettivi più grandi della tua vita, ti invitiamo a partecipare al PNL Practitioner.

È il nostro corso di primo livello in Programmazione Neuro Linguistica, in cui scoprirai tutte le tecniche principali per migliorare la tua comunicazione e le tue relazioni e per avere una vita ricca di significato realizzando tutti i tuoi obiettivi.

Prenota ora il tuo posto alla prossima edizione del PNL Practioner.