Home / Articoli PNL / Migliorare la comunicazione per mantenere alta l’autostima

Migliorare la comunicazione per mantenere alta l’autostima

Non è un mistero per nessuno che, solitamente, le persone che risultano più simpatiche, che piacciono e divertono gli altri sono quelle più sicure di sé, che cioè possiedono una buona autostima. Al contrario, spesso chi ha una bassa autostima, pur se animato dalle migliori intenzioni, non riesce a far sì che gli altri lo percepiscano al meglio, a farsi capire o a dare un’immagine del tutto positiva di sé.

Questo perché l’autostima e il modo in cui si comunica sono strettamente collegati tra loro; avere una buona autostima aiuta a comunicare, ma è vero anche il contrario, e cioè che saper comunicare aiuta a mantenere alta l’autostima. Questo perché si riesce a far sì che gli altri comprendano al meglio i nostri pensieri, le nostre azioni e la maniera in cui interpretiamo i segnali verbali e non verbali che ci vengono mandati; saper comunicare vuol dire ridurre i fraintendimenti al minimo inevitabile, essere sempre se stessi e, di conseguenza, circondarsi di persone che ci apprezzano per come siamo realmente e non per come fingiamo di essere.

Comunicare correttamente un’idea, un’emozione o uno stato d’animo aiuta a essere chiari sia nella vita sentimentale e privata che sul lavoro. Moltissimi sono i problemi che nascono quando due o più persone che non sanno comunicare tendono costantemente a fraintendersi l’un l’altra, basti pensare alle coppie che ogni giorno si separano e ai cattivi rapporti tra colleghi di lavoro; certo, una comunicazione ottimale non sempre risolve tutte le situazioni, ma se non altro limita fortemente la possibilità di fare errori madornali, giudicando male qualcuno o, al contrario, dando un’immagine falsata di sé.

La comunicazione, è bene ricordarlo, non si basa solo su elementi verbali; esiste anche un linguaggio non verbale che spesso, in una discussione, riveste un’importanza addirittura maggiore rispetto alle parole. Se per esempio voglio chiarirmi con qualcuno, ma la mia posizione è di chiusura totale verso questa persona (braccia conserte, schiena curva, sguardo sfuggente, voce bassa o tono brusco), ecco che, indipendentemente da tutte le parole di scusa che posso pronunciare, il mio interlocutore continuerà a covare dentro di sé la sensazione che io non sia sincero e che lo stia solo prendendo in giro.

La frustrazione generata dalla sensazione di non essere capiti da nessuno è letale per l’autostima, che scende vertiginosamente, ostacolandoci nella vita sociale e nei rapporti interpersonali.

Naturalmente, è importante anche il modo in cui parliamo a noi stessi, infatti saper comunicare nel modo giusto, con il nostro cervello, ci permette di dargli ordini più precisi e chiari e di avere maggiori possibilità di ottenere dei risultati. Ecco perché, ad esempio, quando ci poniamo degli obiettivi, spesso falliamo, anche se davvero desideriamo raggiungerli. Probabilmente li abbiamo strutturati male, ossia in un modo poco funzionale per il nostro cervello.

Ci sono delle regole necessarie da conoscere per avere una comunicazione efficace con gli altri e con se stessi; tali regole possono essere fornite anche dalla Programmazione Neuro Linguistica, una disciplina nata negli anni ’70 in America grazie ad un gruppo di ricerca composto da linguisti e psicologi, capeggiato da John Grinder e Richard Bandler.

E’ la scienza che studia in che modo il linguaggio (linguistica) influisce sui nostri programmi (programmazione) mentali (neuro), è lo studio dell’esperienza soggettiva: due persone possono assistere ad uno stesso avvenimento, ma darne due versioni completamente diverse, perché ognuno vive l’esperienza in maniera soggettiva, interpretandola attraverso i filtri costituiti dai propri valori, credenze ed esperienze passate.

Con la PNL possiamo capire e modificare il modo in cui le persone vivono interiormente le esperienze di ogni giorno. Inoltre, comprendendo in che modo una persona affronta la vita, possiamo replicare il suo comportamento. Questo processo è conosciuto con il termine di modellamento. Se impariamo a modellare le persone che ottengono risultati straordinari, anche noi saremo in grado di ottenere risultati di qualità simile. La PNL ci fornisce una tecnologia mentale attraverso cui possiamo ottenere risultati concreti, ci spiega come funziona la nostra mente e ci permette di utilizzare al massimo le sue potenzialità.

L’aspetto fondamentale della Programmazione Neuro-Linguistica è che, per poterla usare, non bisogna essere dei geni, ma apprendere solo delle nozioni di base. Utilizzando la PNL nel quotidiano, possiamo smettere di condurre una vita limitata e iniziare a fare molto di più di quello che crediamo possibile.

La PNL è anche a Napoli grazie al corso Practitioner tenuto dal dott. Roberto Castaldo, Licensed Trainer di PNL e fondatore della 4 M.A.N Consulting.

 

Sei interessato a conoscere meglio la PNL? Informati sulle prossime date del corso e prenota il tuo posto su http://www.pnlcorsi.it/eventi-pnl/.

Su di me PNL Corsi

PNL Corsi
Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *