Home / Articoli PNL / La guarigione: come comunicare con il corpo durante la malattia

La guarigione: come comunicare con il corpo durante la malattia

La guarigione è anche un processo mentale

 

Il cervello è capace di creare tutte le condizioni necessarie nel rilevare, affrontare e risolvere i disturbi corporei? Anche i più gravi?

Sembra proprio di sì e sembra che questo fenomeno possa essere attivato mediante meccanismi immunitari ed adeguate secrezioni.

Quando si affronta una malattia, oltre a seguire le direttive ed i consigli dei medici che ci hanno in cura, è fondamentale fare tutto ciò che è in nostro potere per facilitare la guarigione. Non bisogna mai pensare o accettare di essere senza potere o soltanto una vittima della malattia, non dobbiamo pensare che l’unica cosa da fare sia subire trattamenti, operazioni o prendere lunghe liste di medicinali.

Anche noi possiamo influenzare, potenziare e velocizzare la nostra guarigione, diventando reattivi e partecipi facilitando la capacità naturale del nostro corpo di rigenerarsi.

L’auto-guarigione è una facoltà innata in tutti noi: purtroppo, quando uno si ammala, per qualsiasi malattia sente un senso di smarrimento, di panico e soprattutto di paura. Questa paura da’ vita a tutta una sequenza di processi corporei che sono controproducenti alla guarigione.

E’ bene ricordare sempre che una malattia è una risposta del nostro corpo ad un disagio mentale, un disagio nella vita o dello spirito, per questo motivo è vitale risvegliare il nostro potere naturale di “contribuire” al nostro processo di guarigione. Per essere sani, energetici e vibranti dobbiamo bilanciare il corpo, la mente e lo spirito, dobbiamo avere buona cura dei nostri corpi ed un modo positivo di pensare noi stessi e la nostra realtà. Allora troviamo la gioia nel vivere! Nessuna medicina può darci questo se non prendiamo parte attiva nel nostro processo di guarigione (leggi anche http://www.pnlcorsi.it/quali-sono-i-segreti-del-buonumore/).

Oltre a seguire alla lettera le raccomandazioni del dottore di fiducia, bisogna aggiungere la pulizia mentale e fisica, l’eliminazione dello stress e l’incremento della qualità del sonno, la disintossicazione dell’organismo e la rieducazione del sistema immunitario, una dieta sana e l’esercizio fisico, anche se moderato.

Inoltre, per attivare la capacità di auto-guarigione, bisogna essere, prima di tutto, muniti della volontà di farlo, disposti a capire il messaggio che il corpo ci sta inviando. La malattia è venuta dal nulla e può tornare nel nulla, nel frattempo può darci anche l’opportunità di intraprendere un’evoluzione personale.

Sul podio dei disturbi del nostro tempo, oltre allo stress e agli attacchi di panico, c’è l’esaurimento nervoso. Una persona che sta vivendo uno stato di esaurimento è preda di un vero e proprio impoverimento energetico, perciò è molto importante capire quando questo sta accadendo e fermarsi, rispettando le fasi di recupero del corpo.

Quando lo si vuole, si deve imparare a dire di no agli inviti e agli impegni; il riposo ci spetta di diritto, non va considerato né una perdita di tempo né una forma di pigrizia.

Ippocrate, riconosciuto come il fondatore della medicina moderna, diceva: “Il medico cura, la natura guarisce”. Il medico amministra il trattamento, la natura produce la guarigione, per questo motivo è bene scoprire come possiamo aiutare la natura a guarirci.

William Braud ha delineato 2 passaggi base per attivare i processi di auto-guarigione e le naturali forze riparatrici del corpo, adottato e modificato alla luce delle nuove scoperte:

  1. Siediti o stenditi in un posto tranquillo, spegni il cellulare, togli tutto ciò che stringe il corpo come anelli, cinture o bracciali; chiudi gli occhi, respira profondamente e lentamente facendo attenzione alla pancia che si gonfia e si sgonfia. Dopo qualche minuto si sarà in uno stato di profondo rilassamento fisico e mentale che porta il cervello allo stato alfa. Focalizza l’attenzione sul respiro lasciando fluire i pensieri. Dopo una decina di respirazioni, espandi l’attenzione a tutto il corpo, come se ogni cellula stesse respirando. Visualizza immagini mentali sempre più vivide e dettagliate del corpo in perfetta salute, pieno di luce bianca vitale che spazza via dal corpo la malattia, rappresentata da macchie e particelle scure.

  2. Evoca e lasciati coinvolgere da emozioni positive: termina premendo con entrambe le mani sul centro del petto, a metà tra lo sterno e la gola, dove risiede la ghiandola timo. Non deve essere forte, ma premi finché non diventa più morbido. Comincia a dare una serie di colpetti come a bussare. Allo stesso tempo, respira gonfiando il petto e, la respirazione successiva, la pancia, e così via. Questo esercizio stimola la ghiandola endocrina timo ad attivarsi, dimostrando come il sistema immunitario e il sistema endocrino siano profondamente legati.

Platone affermava che non è possibile guarire solo il corpo a prescindere dalla conoscenza della mente e dell’anima, mentre Eraclito sosteneva che l’armonia nascosta è più forte di quella manifesta. Non dobbiamo mai dimenticare che, in caso di guarigione, il merito è solo della natura e della forza di guarigione interna che ognuno possiede. Noi possiamo solamente evitare di ostacolare questo processo naturale. Mentre la medicina ufficiale etichetta l’effetto placebo come un processo di autosuggestione, l’auspicio è quello di poter approfondire e conoscere nel profondo questo promettente ambito di ricerca, svelando gli intimi e meravigliosi segreti dell’auto-guarigione.

Ho bisogno di tempo per me” è una frase bellissima e va usata ogni volta che il corpo ce lo chiede.

Se vuoi far aumentare moltissimo il livello di controllo del tuo corpo, in modo veloce e automatico, puoi utilizzare i processi più avanzati nel campo della crescita personale, come il corso PNL Practitioner, tenuto a Napoli dal dott. Roberto Castaldo, Licensed Trainer di PNL e fondatore della 4 M.A.N Consulting.

Non esiste niente di più potente ed efficace di questo sistema! Scoprilo sul nostro sito www.pnlcorsi.it/contatti/.

Su di me Roberto Castaldo

Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *