Home / Articoli PNL / Come gestire il tempo e non perderlo inutilmente

Come gestire il tempo e non perderlo inutilmente

In questo articolo voglio parlarti come gestire al meglio il tuo tempo, evitando di perderlo in cose inutili che non ti aiutano affatto ad essere produttivo.

Devi sapere che il Tempo è l’unica risorsa democratica nella nostra società moderna!

Questo vuol dire che sia tu che Donald Trump avete a disposizione la stessa identica quantità di tempo.

In più bisogna aggiungere che la gestione del tempo non è altro che la gestione della tua vita.  Proprio per questo voglio trattare con te questo argomento condividendoti un principio fondamentale introdotto da Sthephen Covey nel libro I 7 pilastri del successo, ovvero

la differenza fra cose importanti e cose urgenti!

Il nostro tempo è pieno di impegni, sia importanti che urgenti. Ma raramente questi impegni sono sia importanti che urgenti.

Molte persone confondono questi due concetti non avendo altro risultato che quello di complicarsi la vita.

Ad esempio: pagare le bollette o fare la spesa sono entrambi impegni urgenti ma non importanti. Tuttavia capita spesso di vedere persone trafelate. Se le si osserva sembra che stiano eseguendo chissà quale compito fondamentale ma poi, andando ad indagare, ci si rende conto che stanno solo inseguendo i loro impegni urgenti.

Questi sono impegni ai quali danno molta importanza per diverse ragioni.

La prima ragione deriva dal fatto che i vuoti nella vita sono incerti e portatori di eventi negativi. Questo significa che il non fare nulla o meglio il non avere un obiettivo è una caratteristica contro natura. Ogni essere vivente ha un obiettivo e sono rari i vuoti della sua vita.

Per “vuoto” non voglio intendere il riposo o il relax, questi infatti sono fondamentali per la nostra rigenerazione e per fare spazio alle nuove idee.

Si osserva spesso che le persone che hanno grossi “vuoti” per diversi motivi si impegolano in cose non importanti. E, nel fare questo, le rendono molto urgenti, così da poter “sopportare” l’ansia provocata dal vuoto.

Quindi, proprio per dare a questo nostro discorso una forma il quanto più pratica possibile, voglio darti delle indicazioni per fare in modo che sia tu a gestire il tuo tempo; e non il contrario!

Quindi, un primo esercizio che puoi mettere subito in pratica è quello di prendere un foglio e scrivere tutto quello che devi fare in questa settimana. Una volta fatto questo individua gli impegni urgenti e gli impegni importanti e osserva quanto tempo dedichi agli uni e agli atri.

Un’altra cosa che puoi fare è cronometrare e misurare le cose che fai nella giornata e capire dove va a finire tutto il tuo tempo.

Ma adesso facciamo un piccolo salto indietro e torniamo alla nostra distinzione fra urgente ed importante. Come già detto, le cose che cambiano la vita sono importanti ma non urgenti. Il che è sicuramente una bella definizione ma – per metterla in termini piennellistici – è formulata troppo in Milton Model, non credi?

Quindi cosa significa di preciso?

Implica che, non essendo urgenti, troviamo difficilmente la motivazione giusta per poter perseguire gli obiettivi importanti. È per questo motivo che esistono numerosi programmi di gestione del tempo e perché spesso sono inseriti nei diversi corsi di Sviluppo Personale.

Infatti un Sistema di gestione del tempo ti obbliga a seguire delle piccole regole che ti permettono di pianificare, con motivazione, le cose importanti.

Quindi adesso svolgi l’esercizio di sopra, poi osserva i tuoi impegni importanti e chiediti quanto sei motivato a raggiungere questo obiettivo.

Ma gli strumenti che voglio fornirti oggi non sono finiti!

Voglio segnalarti altre risorse per gestire al meglio il tuo tempo:

A questo link troverai cinque dei principi fondamentali per la gestione del tempo: si tratta di strategie che ti aiuteranno a sgrossare la pietra grezza della tua agenda.

Una volta applicati, potrai lavorare in modo ancora più certosino, con queste 9 strategie ninja che ti renderanno un vero è proprio master del tempo.

Leggi entrambi gli articoli e, utilizzando a poco a poco i consigli al loro interno, inizia a notare come la tua giornata di 24 ore inizierà a diventare più ricca e, allo stesso modo, con maggiore tempo libero a tua disposizione.

La gestione del tempo è fondamentale per gestire qualsiasi obiettivo, per gestire al meglio la propria professione, e riuscire a ricavarsi il tempo per fare ciò che ami, coltivare le tue passioni, vivere a pieno le relazioni con le persone importanti della tua vita.

Ed è proprio questo il motivo perché si tratta di una delle competenze che vengono insegnate ad un corso di programmazione neuro linguistica, un’abilità che è alla base di qualsiasi forma di successo, perché – come abbiamo detto – sapere gestire il tempo è ciò che ti permette di avere il controllo sulle tue attività quotidiane.

Il punto è che se non sei tu ad avere il controllo allora c’è qualcos’altro che ha il controllo su di te. Proprio per questo ti consiglio di leggere qui e mettere la quarta alla tua capacità di ottenere risultati.

 

Su di me Roberto Castaldo

Roberto Castaldo
Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *