Home / Articoli PNL / La gestione dello stato emotivo con la PNL
gestione dello stato emotivo pnl

La gestione dello stato emotivo con la PNL

Quante volte ti è capitato di essere fuori controllo, di non riuscire a gestire le tue emozioni, di reagire in maniera spropositata oppure semplicemente di vivere un mix di sensazioni che hanno avuto risultati negativi sui tuoi comportamenti?

Più o meno sono esperienze che abbiamo vissuto un po’ tutti nella vita e a seconda delle situazioni ognuno di noi ha dovuto fare i conti con le conseguenze che si sono poi manifestate.

La gestione dello stato emotivo è fondamentale in situazioni di forte stress e lo è in generale in ogni ambito della vita.

Di seguito scoprirai il perché e come imparare a gestire il tuo stato emotivo nella vita di tutti i giorni in modo da trarne notevoli benefici per te e per chi sta intorno.

 

L’importanza della gestione dello stato emotivo

Dalla gestione dello stato emotivo dipendono molti aspetti della nostra vita e del modo in cui ci relazioniamo agli altri.

Gestire il proprio stato emotivo è innanzitutto fondamentale per se stessi.

Essere in uno stato emotivo positivo ci permette di vivere meglio e di allontanare tutte le interferenze e ciò aumenta la nostra influenza sull’ambiente circostante.

Quando sei “centrato” e vivi nella tua mente e sulla tua pelle uno stato emotivo potenziante, energico e positivo, puoi trasmettere questo stato alla persona che hai di fronte e consentire ad entrambi un’azione efficace e coerente.

Un esempio? Fai questo semplice esperimento: sorridi a ogni persona che incontrerai durante la giornata e con la quale ti troverai a parlare.

Soprattutto se non è una tua abitudine, noterai subito come lo stato emotivo delle persone con cui ti interfacci cambia positivamente…anche se magari sono arrabbiate o nervose!

E questo porta sicuramente dei benefici enormi nella comunicazione e nelle relazioni.

 

3 aspetti su cui lavorare per la gestione dello stato emotivo

L’esempio che ti ho fatto rappresenta a pieno uno degli aspetti che influenzano la gestione dello stato emotivo.

Andiamo con ordine così capirai a cosa mi riferisco.

Lo stato emotivo è influenzato da 3 aspetti principali: le credenze, il linguaggio e la fisiologia.

Ogni emozione che viviamo crea uno stato corrispondente che deriva proprio dalle credenze, dal linguaggio e dalla fisiologia: più sappiamo gestire questi 3 elementi, più siamo capaci di orientare il nostro stato emotivo verso ciò che vogliamo.

Per credenze intendiamo ciò che riteniamo vero anche se non ne abbiamo fatto esperienza diretta: posso venire dai nostri studi, dall’educazione ed anche dai nostri pregiudizi.

Conoscere le nostre credenze ci consente di osservare l’effetto che esse hanno sulle nostre comunicazione e relazioni.

Conoscere le credenze altrui fa sì che possiamo riconoscere o immaginare il loro stato emotivo o le loro reazioni in determinate situazioni.

L’aspetto del linguaggio che influenza il nostro stato emotivo è il modo di comunicare con noi stessi, il nostro dialogo interno e le parole che usiamo.

Il nostro modo di comunicare è direttamente legato al nostro stato emotivo e usando un linguaggio positivo possiamo orientare le nostre emozioni verso uno stato corrispondente.

Il terzo elemento che incide sul nostro stato emotivo è la fisiologia: quante volte abbiamo detto a qualcuno «questa cosa ti si legge in faccia» perché ci è bastato guardare la persona per capire il suo pensiero?

Assumere una fisiologia corrispondente alle emozioni positive – come nell’esempio del sorriso – è un altro elemento utile per gestire il nostro stato emotivo.

 

Gestione dello stato emotivo e PNL

Ora immagino tu ti stia chiedendo: “Ok, ho capito l’importanza della gestione dello stato emotivo e gli aspetti che lo influenzano, ma ora come faccio a non incavolarmi più anche per le cose banali?”.

Hai ragione ed ora ti spiego come fare.

Inizio col dirti che la gestione dello stato emotivo, vista la sua importante funzione nella vita quotidiana e nelle relazioni che abbiamo, richiede allenamento, costanza e voglia di modificare davvero le proprie abitudini e comportamenti.

Capisco le iniziali perplessità e quello che puoi pensare ora…e ti assicuro che appena comincerai ad esercitarti noterai che è più facile del previsto.

Ovviamente devi sapere da dove partire e come fare ad allenarti a gestire il tuo stato emotivo.

La PNL è proprio il punto di partenza.

Perché?

Il motivo è semplice e risiede nel fatto che con la PNL hai a disposizione una metodologia ed una serie di strumenti efficaci per gestire il tuo stato emotivo.

A partire da alcuni concetti fondamentali su “come funzionano” le persone – e con tanta pratica – la PNL ti consente di gestire il tuo stato emotivo e di “entrare” nelle emozioni che desideri con poche semplici operazioni e nonostante le “interferenze” interne ed esterne.

E per imparare a gestire il tuo stato emotivo con la PNL in maniera rapida e pratica, partecipa al nostro PNL PRACTITIONER, la via diretta per applicare la PNL fin da subito con strumenti facili ed immediati per gestire il tuo stato d’animo in ogni situazione.

Ad maiora

Dr. Roberto Castaldo

Su di me Roberto Castaldo

Roberto Castaldo
Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *