Home / Articoli PNL / Canali della comunicazione: li conosci e sai usarli tutti…ma proprio tutti?

Canali della comunicazione: li conosci e sai usarli tutti…ma proprio tutti?

Canali della comunicazione: quanti ne conosci e quanti ne usi?

In questo articolo voglio aiutarti a migliorare la conoscenza dei diversi canali di comunicazione.

Come sai, comunicare significa mettere in comune, condividere qualcosa con qualcuno e l’efficacia della comunicazione consiste nel possedere una buona capacità di esprimersi (saper parlare) e avere una buona capacità di ascolto (saper ascoltare).

Gran parte della comunicazione vis-a-vis, oltre a basarsi sul canale verbale (ciò che si dice, la scelta delle parole, la costruzione logica delle frasi e l’uso di alcuni termini piuttosto che di altri) avviene soprattutto tramite i canali non verbali e non linguistici (gesti, mimica facciale, prossemica, distanza, spazio) ed i canali paralinguistici o paraverbali (le pause, i silenzi, il ritmo dell’eloquio, e così via).

Nel vis-a-vis, i canali della comunicazione sono sempre attivi eppure uno degli errori più comuni nella comunicazione è quello di focalizzarsi su un SOLO canale comunicativo, perdendo di vista il “tutto” della comunicazione stessa: ecco invece come fare per migliorare la tua comunicazione usando tutti i canali a nostra disposizione.

 

I canali della comunicazione: lo studio di Mehrabian e l’impatto della comunicazione non verbale

Quando si parla di canali di comunicazione, uno dei principali studi a cui si fa riferimento è quello dello psicologo statunitense Albert Mehrabian.

In uno dei suoi studi più famosi, Albert Mehrabian ha evidenziato l’esistenza di 3 componenti alla base di qualunque atto comunicativo: il linguaggio del corpo, la voce, le parole.

Secondo il suo studio, inoltre, l’impatto della comunicazione è :

  • per il 55% dedotto dal linguaggio del corpo (gesti, postura, mimica facciale)
  • per il 38% dedotto dagli aspetti paraverbali (tono, timbro della voce, pause, ecc.)
  • per il 7% dedotto dalle parole e dal contenuto verbale

Da questo studio si evince quindi che la prima impressione che diamo alle persone è determinata dal modo in cui ci presentiamo e diciamo le cose, piuttosto che dal contenuto verbale della nostra comunicazione.

Ed ora che hai scoperto questa cosa, sai già come puoi rendere più efficace la tua comunicazione?

Continua a leggere per mettere subito in pratica le informazioni sui canali di comunicazione che derivano dallo studio di Mehrabian.

 

I canali della comunicazione: come migliorare la tua comunicazione con la PNL

Abbiamo appena detto che la prima impressione che diamo alle persone è determinata dal modo in cui ci presentiamo e diciamo le cose.

Dato questo presupposto, come possiamo rendere il tutto più efficace usando tutti i canali della comunicazione?

La PNL ci offre uno strumento potentissimo per comunicare efficacemente già al primo impatto: il Rapport.

Per Rapport intendiamo la capacità di entrare in sintonia con il nostro interlocutore grazie all’ascolto attivo, alla sincerità ed all’assenza di giudizio, tre presupposti fondamentali di ogni relazione umana.

Per esercitarti ad entrare in Rapport con le persone – oltre a fare attenzione alle parole che usano – eccoti 2 consigli per migliorare l’uso dei canali di comunicazione non verbale e paraverbale.

  • Modula la tua voce secondo la voce delle persone con cui parli.

Le persone esprimono molto di sé attraverso il tono, la velocità, il timbro, le pause, gli accenti, il volume. Sono tutti indicatori ai quali potrai fare attenzione ed anche questi possono arricchire la tua osservazione che diventerà sempre più ampia, fino a comprendere quella del tuo interlocutore.

  • Assumi una postura simile a quella del tuo interlocutore. 

La comunicazione non verbale, la mimica facciale, la gestualità, la prossemica (ovvero la distanza tra te e il tuo interlocutore) possono rivelare le tue emozioni.

Che tu provi o meno a tenerle sotto controllo, queste informazioni passano a livello inconscio: e vale lo stesso per il tuo interlocutore.

 

I canali della comunicazione: come migliorare la tua comunicazione con la PNL…in azione!

Come hai potuto vedere, la comunicazione è molto di più delle parole che usiamo per esprimerci e ci sono tanti aspetti – come la voce e la postura – che possono migliorare la tua capacità di usare i canali di comunicazione entrare in sintonia con le persone e la tua comunicazione in generale

Per apprendere in pratica ed in maniera efficace come comunicare con tutti i canali di comunicazione, come entrare facilmente in sintonia con chiunque e come ottenere il successo nella tua comunicazione, il PNL Practitioner è il percorso che ti consente di ottenere il massimo dalla tua comunicazione nel minor tempo possibile e col miglior impiego delle tue risorse.

Clicca qui e comincia subito il tuo percorso verso una comunicazione di successo.

Ad maiora

Dr. Roberto Castaldo

Su di me Roberto Castaldo

Roberto Castaldo
Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *