Home / Articoli PNL / Intuito: 4 esercizi per svilupparlo

Intuito: 4 esercizi per svilupparlo

Oggi voglio proporti quattro consigli per sviluppare il tuo intuito. Ma, prima di arrivare al cuore di questo articolo, vorrei darti una definizione di intuito: “Un tipo di conoscenza immediata che non si avvale del ragionamento o della conoscenza sensibile” (fonte Wikipedia).

Insomma, si tratta di una funzione della nostra mente che ci permette di comprendere e decidere in modo molto veloce, senza passare per alcun elemento logico. Non a caso, nella stragrande maggioranza delle volte, le soluzioni si manifestano attraverso l’intuito. Se questo accade è perché la nostra mente è un meccanismo perfetto che ha sua disposizione tutte le risorse necessarie per affrontare un determinato compito. Se questo, però, non accade sempre è perché il più delle volte c’è un “rumore di fondo” (dato dai nostri timori, così come dalle nostre convinzioni limitanti) che ci impedisce di fare questo.

Alla luce di tutto questo voglio proporti quattro esercizi che eliminano questo rumore di fondo e ti aiutano ad entrare sempre in maggiore contatto con la tua intuizione.

  1. Competenza ed esperienza

La competenza e l’esperienza in un determinato campo creano quel magazzino di risorse a cui accedi inconsapevolmente quando prendi delle decisioni importanti. Quindi: studia, preparati, crea sempre un maggior numero di situazioni che ti aiutano a sviluppare sempre maggiori competenze.

  1. Entra in contatto con le tue emozioni

Le nostre emozioni sono una sorta di segnale che ci informa su alcuni aspetti interiori ed esteriori. Secondo alcuni studi di Damasio la capacità di intuire pattern e regolarità è strettamente connessa alla tua capacità di vivere le emozioni e saperle gestire. Infatti se le emozioni sono troppo intense spesso ci fanno prendere cattive decisioni. Quindi impara ad accettare le tue emozioni, a stare nel momento, a non scappare dalle sensazioni (anche negative) che provi durante il corso della giornata. Accettale e comprendile.

  1. Medita o pratica l’auto-ipnosi

Per poter regolare e percepire al meglio le emozioni, non c’è niente di meglio della meditazione e dell’auto-ipnosi di consapevolezza. Non solo, queste discipline ti addestrano alla presenza, ed è in quello stato che si prendono le decisioni migliori, perché in quello stato diventi in grado sia di percepire maggiormente la realtà sia di non farti fregare dal “rumore di fondo”.

  1. Nel dubbio, fidati del tuo istinto

Se ti trovi in una situazione molto ambigua, che non richiede troppi calcoli oppure su cui non hai molto tempo, fidati del tuo istinto. Allenati a fidarti del tuo istinto nelle piccole scelte quotidiane. Ricordati, piccole scelte, perché ad esempio scegliere un auto nuova ad intuito non è una cosa intelligente da fare. Questo quarto punto merita un approfondimento! Si perché apparentemente contraddice l’intuito basato sull’esperienza. Purtroppo però non sempre abbiamo l’esperienza necessaria per poter fare la scelta giusta, e se siamo costretti a scegliere allora possiamo basarci sull’intuito. Abituarsi a farlo con le piccole scelte è un buon modo. Se invece devi prendere decisioni davvero importanti, la cosa più giusta da fare è pensarci e affidarsi a degli esperti.

L’intuito è uno di quei talenti che si sviluppano durante un Pratictioner di programmazione neuro-linguistica. Quindi ecco un quinto esercizio bonus: frequenta un corso di PNL.

Se non sai quale scegliere, ecco quello che forse è più adatto a te!

Su di me Roberto Castaldo

Mi presento sono Roberto Castaldo Imprenditore, Business, Corporate e Sport Coach. Sono un consulente aziendale e formatore professionista specializzato nella gestione delle risorse umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *